SETTEMBRE SARÀ IL MESE DI IDENTITÀ MILANO, DA SABATO 25 A LUNEDÌ 27.
COSTRUIRE UN NUOVO FUTURO: IL LAVORO.

La sedicesima edizione del congresso di Milano metterà al suo centro l’emergenza lavoro nella ristorazione, dando ancora più forza al primo articolo della Costituzione italiana

L’articolo 1 della Costituzione è chiarissimo: «L’Italia è una Repubblica democratica, fondata sul lavoro».

E il Lavoro appunto, come uscire dall’emergenza lavoro, sarà il tema dominante di Identità Milano 2021, in una nazione come l’Italia la cui costituzione pone al primissimo punto proprio l’occupazione.

Se prima non risolveremo questo drammatico problema, se non restituiremo alle donne la dignità professionale persa con la crisi, se i giovani saranno ancora a lungo parcheggiati in un limbo economico, sarà inutile parlare di quale cucina avremo usciti dalla pandemia, se le persone avranno più voglia di innovazione o tradizione, di pizze gourmet o pizze margherita, di dessert al piatto o torte da tagliare a fette, di pesce, carne o verdure, di gelato gastronomico o gusti classici, eternamente quelli. E anche quale vino e quale servizio, al ristorante come in albergo. Prima il lavoro!

Ma quando torneremo alla normalità? Sempre troppo tardi, ma guai lasciarsi andare allo sconforto, guai fermarsi e non pensare. Non sia mai che il giorno della possibile rinascita non siamo pronti a scattare e correre

Leggi Articolo Completo